Museums

Conservare, per mostrare. Per ricordare. Per apprendere. Ma c’è un apparente paradosso (che va messo in luce) nell’illuminare le opere d’arte. Le sorgenti tradizionali, ad incandescenza, con la migliore resa cromatica hanno un contenuto di radiazioni che vanno oltre il visibile; infrarossi ed ultravioletti. In grado di arrecare danni alle opere d’arte invecchiando e desaturando i colori. Abbiamo bisogno di luce per osservare un opera; ma più la illuminiamo e più lei tenderà a svanire. È qui il nostro paradosso: il desiderio di bellezza ci allontana da essa; consumandola. Ma con le nuove sorgenti a Led, prive di radiazioni nocive, la progettazione dell’allestimento può concentrarsi anche sulle emozioni di chi guarda, componendo con più libertà la messa in scena.